INFORMATIVA PRIVACY

Informativa sul trattamento dei dati personali, ai sensi dell’art. 13 e 14 del Reg. UE 2016/679
La nostra società per ottemperare al D.Lgs 24/2023 “Attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali” ha attivato un canale elettronico per la trasmissione di segnalazioni, da parte di soggetti identificati dal D.Lgs 24/2023 come “segnalanti”.
Tale canale permette la trasmissione di segnalazioni anche in forma anonima. Tuttavia, qualora il Segnalante scelga di trasmettere la Segnalazione in formato non anonimo, trasmettendo dati personali riferibili al Segnalante e/o a soggetti terzi, la Società, per la gestione di tali Segnalazioni, tratterà i dati personali in essa contenuti ai sensi dell’art. 13 del Reg. UE 2016/679, e secondo principi di liceità, correttezza e trasparenza, limitazione della finalità, minimizzazione dei dati, esattezza, limitazione della conservazione, integrità, responsabilizzazione, nonché tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

1. Finalità e Basi giuridiche del trattamento.
I dati personali sono trattati per le seguenti finalità:
a) consentirle di effettuare una Segnalazione in conformità alla vigente normativa in materia di whistleblowing;
b) la gestione delle Segnalazioni in conformità alla vigente normativa in materia di whistleblowing comprese le attività istruttorie volte a verificare la fondatezza del fatto oggetto di Segnalazione e l’adozione dei conseguenti provvedimenti;
c) dare seguito ad eventuali richieste delle Autorità Giudiziaria, dell’ANAC o del Garante per la Protezione dei Dati Giudiziari;
d) accertare, esercitare o difendere in sede giudiziaria e/o stragiudiziale i diritti o gli interessi del Titolare o di terzi.
In particolare, per le finalità di cui ai punti a) e b), tenuto conto della normativa di riferimento (Direttiva UE n. 1937/2019 e D.lgs. n. 24/2023), la base giuridica è quindi rappresentata dall’adempimento di un obbligo legale al quale è soggetto il titolare del trattamento
Il trattamento dei dati particolari è consentito ai sensi dell’art. 9 comma 2 lett. B) del GDPR.
Il trattamento dei dati giudiziari è consentito ai sensi dell’art. 10 comma del GDPR, poiché autorizzato da una norma di Legge (D.lgs 24 del 2023).

2. Tipologia di dati trattati
Verranno trattati i dati personali contenuti nelle segnalazioni ricevute o in documentazione ad esse allegate e/o raccolti nello svolgimento delle attività di gestione e verifica delle segnalazioni stesse, tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, dati comuni come quelli anagrafici, dati di contatto.
Potranno altresì essere trattati dati particolari come ad esempio l’appartenenza sindacale, dati sanitari, opinioni politiche o religiose nonché dati di natura giudiziaria.
Qualora la persona segnalante decida di effettuare una segnalazione orale previo consenso verrà effettuata la registrazione vocale su un dispositivo idoneo alla conservazione e all’ascolto.

 

3. Modalità di trattamento.

Il trattamento è effettuato dal Titolare anche con l’ausilio di mezzi elettronici, ivi inclusi strumenti automatizzati, e di strumenti atti alla ricezione di segnalazioni in forma orale dotati di idonee misure di sicurezza (crittografia dei file), organizzative, tecniche e fisiche, per tutelare le informazioni dall’alterazione, dalla distruzione, dalla perdita, dal furto o dall’utilizzo improprio o illegittimo
In particolare, saranno adottate tutte le misure tecniche ed organizzative idonee, come previste dalla normativa, in modo che sia garantito un adeguato livello di protezione dei dati. Le metodologie applicate garantiscono che l’accesso ai dati sia consentito alle sole persone incaricate del trattamento da parte della nostra azienda

4. Decisioni automatizzate
I dati personali raccolti per le finalità sopraindicate non saranno in ogni caso, sottoposti a trattamenti automatizzati, compresa la profilazione ai sensi dell’art. 22 del GDPR.
5. Soggetti incaricati e Destinatari.
I soggetti incaricati/Destinatari ai quali i Suoi dati personali possono essere comunicati sono i seguenti:
• Organismo di Vigilanza nei casi previsti
• Comitato Whistleblowing
• Consulenti legali eventualmente coinvolti nella fase di investigazione
• Funzioni eventualmente coinvolte nella fase di istruttoria e investigazione, autorizzate e vincolate alla riservatezza
• Fornitore che offre la piattaforma ed i relativi servizi di gestione delle segnalazioni e provider di servizi informatici, che operano come Responsabili del trattamento ai sensi dell’art. 28 GDPR soggetti a vincolo di riservatezza e solo per scopi funzionali all’incarico loro attribuito
• Autorità pubbliche in adempimento di specifici obblighi di legge e autorità giudiziarie che operano quali autonomi titolari del trattamento
L’elenco dei Responsabili esterni per il trattamento dei dati personali è disponibile presso la sede della Società.

6. Trasferimento dei dati
I Dati Personali sono conservati su server ubicati all’interno dell’Unione Europea.

7. Durata e conservazione dei dati.
Le segnalazioni e la documentazione relativa alla loro gestione saranno conservati per cinque anni a decorrere dalla data della comunicazione dell’esito finale della procedura di segnalazione.

8. Titolare del trattamento dei dati.
Il Titolare del trattamento è Marcheluzzo s.r.l. con sede in Via Capovilla, 107 – Trissino (VI)

9. Diritti degli interessati.
Ai sensi dell’art. 13, par. 2, lett. b), c), d) del Reg. UE 2016/679, rivolgendosi al Titolare del trattamento, Lei potrà far valere i seguenti diritti, relativi al trattamento dei dati personali:
• diritto all’accesso (art. 15);
• diritto di rettifica (art. 16);
• diritto di cancellazione (art. 17);
• diritto di limitazione (art. 18);
• diritto alla portabilità del dato (art. 20);
• diritto di opposizione (art. 21);
• diritto di proporre reclamo ad un’autorità di controllo (art. 77) https://www.garanteprivacy.it/
• diritto di revocare il consenso, nei casi previsti dall’art. 6, par. 1, lett. a) oppure dall’art. 9, par. 2, lett. a).